Quali tipologie di porte scorrevoli scegliere per casa?

come pulire porte interne bianche
Come pulire porte interne bianche in 3 mosse
dicembre 19, 2017
tipologie di cucine in muratura
5 tipologie di cucine in muratura
gennaio 3, 2018
Mostra tutto

Quali tipologie di porte scorrevoli scegliere per casa?

Nella realizzazione o ristrutturazione della propria casa gli aspetti da considerare sono molti. Uno di questi riguarda proprio le porte, elementi non solo funzionali di separazione degli spazi ma anche estetici, che devono sposarsi bene con il design della nostra abitazione.

Le porte scorrevoli, in questo senso, sono oggi una scelta sempre più frequente perché, oltre ai loro numerosi vantaggi prettamente funzionali, rappresentano un elemento di grande impatto scenico nello stile abitativo.

In commercio esistono numerose tipologie di porte scorrevoli per casa. Quale scegliere per la nostra? Provate a seguire questa guida!

Porta scorrevole a esterno muro

Il più grande vantaggio di un infisso scorrevole è quello di ottimizzare al massimo gli spazi, eliminando l’ingombro dell’anta a battente. Nel caso della porta scorrevole a esterno muro, l’anta scorre su un binario fissato alla parete, senza necessità di installare telaio, né coprifilo.

L’anta scorre grazie a delle rotelline dotate di cuscinetti che rendono fluido e liscio il movimento dell’infisso. Possono essere realizzate nei materiali più diversi e la versione in legno grezzo con binario in ferro viene spesso inserita in contesti in stile industriale. Possono, inoltre, essere ad una o più ante.

Ideali per massimizzare gli spazi, offrono un effetto scenico molto particolare.

tipologie di porte scorrevoli

Credits: Pinterest / www.vivreshabbychic.com

Porta scorrevole a esterno muro con mantovana

Questa tipologia di porta scorrevole prevede lo stesso meccanismo di quella a esterno muro ma, in questo caso, i binari sono coperti da una struttura chiamata mantovana. E’ una soluzione che mette ancora una volta in mostra l’anta ma nasconde il binario, per chi non ama far vedere il meccanismo di scorrimento.

Porta scorrevole a interno muro

La porta scorrevole a interno muro, anche chiamata a scomparsa, è la soluzione ideale per chi vuole ottimizzare al meglio gli spazi poiché l’anta, in questo caso, non occupa neanche lo spazio a ridosso della parete adiacente.

In apertura, infatti, la porta viene fatta scorrere all’interno del muro grazie ad un controtelaio. L’anta, dunque, non è visibile e non occupa nessuno spazio, lasciando completamente libera la parete. Ideale per ambienti di ridotte dimensioni come lavanderie, rispostigli o stanze molto piccole.

I vantaggi di una porta scorrevole a interno muro sono molti ma richiede un’opera muraria per essere installata. E’ bene, dunque, considerarne l’installazione già in fase di costruzione o di ristrutturazione dell’immobile, per evitare interventi successivi.

Anche in questo caso la porta potrà prevedere una o due ante, in base alle nostre preferenze.

tipologie di porte scorrevoli

Porta scorrevole a interno muro invisibile

Vale la pena citare anche quest’ultima tipologia di porta scorrevole, ovvero quella a interno muro invisibile. Ideale per separare gli spazi e unirli quando serve, questo infisso arreda e si integra perfettamente con le pareti adiacenti.

Si tratta, generalmente, di profili in alluminio su cui viene rasato l’intonaco oppure il cartongesso, dando un effetto di continuità con la parete. Ideale per chi vuole far passare inosservata la porta, creando una sorta di parete divisoria che può essere aperta qualora necessario.

Scopri tutte le tipologie di porte scorrevoli per la tua casa da Finmaster

Vieni a trovarci nello showroom Finmaster per scoprire tutte le nostre tipologie di porte scorrevoli. Il nostro staff esperto e qualificato saprà consigliarvi la soluzione perfetta per il vostro stile abitativo. Per qualunque info siamo disponibili allo 089.2854263. Vi aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *