Come effettuare la manutenzione delle porte in legno

porte interne in laminato
5 ottimi motivi per scegliere le porte interne in laminato
luglio 21, 2017
cosa sapere su porte blindate
Cosa sapere su porte blindate
agosto 3, 2017
Mostra tutto

Come effettuare la manutenzione delle porte in legno

Le porte interne in legno, che sia massello, laminato o tranciato sono un complemento d’arredo di grande impatto estetico, che ben si adatta a qualunque stile abitativo, da quelli più eleganti e raffinati a quelli più rustici e perfino industriali. Ma come effettuare una corretta manutenzione delle porte in legno per preservare a lungo la loro bellezza? Ecco la nostra veloce e semplice guida.

Il legno, un materiale naturale

manutenzione delle porte in legnoIl legno è un materiale vivo e naturale, dalle incredibili qualità meccaniche ed estetiche e dagli innumerevoli vantaggi per il comfort abitativo in casa. Possedere arredi e infissi di questo elemento significa contribuire a scambi di energia positiva all’interno della nostra abitazione poiché il legno è in grado di conferire armonia, equilibrio e rilassatezza.

Oltre a ciò, il legno possiede naturali proprietà igroscopiche. Ciò vuol dire che funge da regolatore di umidità, assorbendo quella in eccesso e restituendola quando gli ambienti diventano secchi a causa degli impianti di riscaldamento, favorendo uno scambio naturale e funzionale.

Come effettuare la manutenzione periodica delle porte in legno

Proprio perché parliamo di un materiale naturale, la manutenzione delle porte in legno deve essere effettuata evitando l’utilizzo di materiali chimici, nocivi e aggressivi, che potrebbero danneggiarne l’aspetto.

Spesso non ci accorgiamo di quanto la polvere si accumuli anche sugli infissi e non solo su mobili e complementi. Mensilmente, allora, sarà bene spolverare le nostre porte con un panno morbido leggermente inumidito di acqua.

In caso di sporco più ostinato, potete ricorrere ad un sapone neutro (ad esempio il sapone di Marsiglia) per rimuovere eventuali macchie.

La manutenzione straordinaria

A distanza di tempo, potrebbe essere necessario effettuare una pulizia più accurata e approfondita delle nostre porte, per rimediare agli effetti del tempo e farle tornare come nuove.

Tutto ciò che vi serve è:

  • carta vetrata;
  • stucco per legno;
  • olio;
  • acqua;
  • panno morbido;
  • cera in pasta.

Come prima cosa, sarà bene passare della carta vetrata sull’anta per eliminare eventuali rigonfiamenti dovuti all’azione dell’umidità. In presenza, poi, di eventuali spaccature, basterà riempire con dello stucco per legno.

Una volta riparate le eventuali imperfezioni, preparate una soluzione di acqua e olio da stendere sulla porta con un panno morbido, la quale contribuirà a pulirla a fondo. Asciugate con un panno e procedete con la lucidatura.

Una volta che il serramento sarà completamente asciutto potrete applicare una cera in pasta per porte in legno, facendo attenzione alle zone più danneggiate. Infine, dopo che la cera si sarà asciugata, passate un panno asciutto per rimuovere la cera in eccesso.

Et voilà! Le vostre porte in legno saranno ora come nuove!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *